Lascia un contributo per evitare la chiusura del Dock61

Leggi perché rischiamo di chiudere e se ti va aiutaci. Basta una donazione, anche piccola, via Paypal
oppure puoi lasciare un contributo nella cassetta resistente sul bancone del Dock, o fare un bonifico all'IBAN:
IT 51N 06270 13100 CC 0000139378

«I problemi non si risolvono, si vivono».

Ricordare Pasolini, a quarant'anni dalla morte.

In occasione del quarantennale della morte di Pier Paolo Pasolini, il Circolo Arci Dock61 propone dal 5 al 7 novembre una breve rassegna per ricordare l'artista scomparso.

Le sue parole «I problemi non si risolvono, si vivono», frase conclusiva di Appunti per un’Orestiade africana, ritraggono bene i nostri tempi, così confusi, disgregati, che incitano a soluzioni troppo facili e semplicistiche. Come a dire che l’attualità, o se vogliamo la continua inattualità, del pensiero di Pasolini e delle sue opere è ancora in grado di gettare luce sulle contraddizioni dell’oggi”.

Giovedì 5 novembre, alle 19.00 Gianluca Costantini ed Elettra Stamboulis inaugureranno la mostra delle tavole tratte dalla loro graphic novel Diario Segreto di Pasolini (Ed. Beccogiallo). 

Alle 19 di venerdì 6 novembre aperitivo di benvenuto. A seguire alle 20,30 Andrea Bruni, critico cinematografico, racconterà “L'esistenza inammissibile. Dialoghi sulla vita di Pierpaolo Pasolini e sul suo cinema eretico.”

Alle 19 di sabato 7 novembre, appuntamento dedicato a Pasolini poeta e scrittore: aperitivo con letture di Lorenzo Carpinelli presentate da  Alessandra Carini.

La mostra di Gianluca Costantini sarà aperta al pubblico sino al 15 novembre, dal mercoledì alla domenica, dalle 19 alle 24.

La rassegna si inserisce nel calendario di eventi promossi dalla Direzione Nazionale Arci in ricordo di Pier Paolo Pasolini.

INGRESSO LIBERO