A very small stage: Brace al Dock61!

Davide "BRACE" Rastelli è uno di quelli che la musica indipendente la fa, in tutti i modi in cui è possibile farla: il suo disco d' esordio ("Salvate il mio maglione dalle tarme" - 2005) è ancora oggi una pietra miliare. L'etichetta che ha creato, la Tafuzzy Records, è stata uno dei primi esempi di label indipendente in Italia, da cui sono poi emersi nomi del calibro di Cosmetic, Fitness Pump, Camillas: il Festival estivo da cui prende il nome, è un riferimento imprescindibile da una decade. L' anno scorso BRACE è tornato, finalmente: "Puledri nello stomaco", uscito per Garrincha Dischi ( Lo Stato Sociale, L' Officina della Camomilla, L' Orso...) è un disco importante, che ha avuto il tempo di decantare.

BRACE ce lo presenta in versione totalmente acustica, come nello spirito della rassegna: soltanto voce e chitarra.

Imperdibile.